Nella tana del… Giambellino

Nella tana del Drago” è la prima opera collettiva su questo tanto famoso quanto discusso quartiere di Milano.
Collettiva perché è stata realizzata grazie al lavoro di più persone (una decina); famoso quanto discusso perché… perché ogni quartiere di ogni città ha la propria specificità. E lo stesso vale per il Giambellino: per la gente che lo vive e che ci ha vissuto, per come esso è cambiato nel corso degli anni, per come esso si presenta ora.

Il collettivo, coordinato da Marco Philopat, era presente in toto all’incontro tenutosi oggi, prima giornata del Festival, alle h 18.30 presso l’Art Kitchen Superground (via Bussola, MM Romolo); e proprio Philopat ha spiegato al pubblico presente le origini, la storia e le motivazioni che hanno mosso la realizzazione di quest’opera e del suo percorso parallelo, il film “Entroterra: etnografie urbane del Giambellino“.

L’idea di base è quella di un’esplorazione, di una raccolta di testimonianze non dettata dalla struttura classica domanda VS risposta, ma  da un lavoro principalmente di ascolto: si va al di là quindi del tipico rapporto intervistatore – intervistato per entrare in una dimensione più psicologica, più personale, forse persino più spontanea; ciascun soggetto poteva e doveva infatti sentirsi libero di raccontare la propria storia, il proprio rapporto con il quartiere, facendo emergere gli aspetti importanti per lui, non per l’intervistatore.

Il vero protagonista di quest’opera è quindi il narratore, l’intervistato: è lui che detta le “regole del gioco”, è lui che sceglie in che direzione andare e quale taglio dare al proprio racconto… il lavoro di redazione del collettivo ha cercato solo di mantenersi il più fedele possibile alle registrazioni / interviste effettuate.

Ne è emersa quindi una grande varietà di elementi; storie, testimonianze che altrimenti andrebbero perse, o perché troppo lunghe da trascrivere, o perché considerate non importanti dalle ricerche sul campo “canoniche”.

Il 23 giugno, in luogo ancora da definire, si terrà la conferenza ufficiale di presentazione sia del libro che del film; gli autori auspicano che anche una parte dei soggetti ascoltati possa partecipare e intervenire.

Quindi a voi non resta che restare sintonizzati!
Klaaaudia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...