Il Tango a San Vittore


Incontro di grande intensità emotiva fra Marcelo Caracoche con il suo romanzo Storie dell’era del Tango  e il gruppo di lettura maschile “Liberi di Leggere” di San Vittore.La curiosità dei ragazzi è stata catturata da alcuni aspetti storici del famoso ballo argentino, che Caracoche ha ripercorso anche attraverso la lettura di alcuni brani del libro.
Ma è stato quando le parole si sono fatte musica, quando il suono della milonga si è trasformato in Tango attraverso il tocco lieve delle corde della chitarra acustica, che è scattata la magia fra autore-musicista e pubblico.
“mi sono emozionato”, “mi sono sentito toccato dentro”, “in questa musica si sente che c’è la Storia”, “viene voglia di guardarsi dentro”…queste sono solo alcune delle frasi che sono riuscite a emergere dall’emozione generale.

E anche io, osservatrice in qualche modo esterna, sono rimasta senza parole; perplessa dalle reazioni timide e impacciate dei ragazzi (avevo già partecipato a degli incontri e tutto erano stati, tranne che timidi e silenziosi).Poi ho capito, quando alcuni di loro, quasi in coro si sono rivolti a Marcelo: “vero che puoi tornare e raccontarci ancora del Tango e suonare ancora per noi?”.

Ringrazio i ragazzi che hanno partecipato: Sergio, Salah, Edoardo, Luca, Fabio, Michele, Nicolas, Luigi, Gianni, Vladimir, Luigi, Gabriele, Afredo, Stefano, Issam.
E ringrazio anche il gruppo che lavora alla cartotecnica per averci fatto dono di alcuni dei loro lavori.
Anna

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...