Via Padova a due passi dal Duomo. Un libro e un film alla scoperta della via più multietnica di Milano

Il pomeriggio del negozio civico ChiAmaMilano è dedicato a Via Padova e alle sue storie.

Comincia Riccardo Bernini, che parla del suo locale, il Ligera, e racconta come, partendo proprio dal locale in via Padova, sia riuscito a fondare con il suo socio la casa editrice Ligera. L’ultimo bar a sinistra rispecchia le scelte editoriali della casa editrice: è un progetto culturale che parte dal basso, dalle viscere di via Padova, per tingere di noir il nero di quella cronaca troppo insistita ed abusata. Ventuno racconti di scrittori e autori alla prima esperienza editoriale, ventuno ritratti della via Padova di ieri, di oggi e sì, anche di domani, in uno spaccato di vite al margine e di speranza.

Continua Giulia Ciniselli, regista di Via Padova – Istruzioni per l’uso insieme ad Anna Bernasconi, che proietta il suo film – documentario, girato nel periodo successivo all’omicidio del diciannovenne egiziano, avvenuto nel 2010. I microcosmi multietnici di via Padova sono raccontati con semplicità attraverso la vita quotidiana dei suoi abitanti. Un quartiere demonizzato che trasuda “normalità”, fatto di bambini che giocano in cortile, di donne che fanno la spesa al mercato e tornano a casa a preparare il pranzo, di madri che si prendono cura dei propri figli.

Si delinea, a poco a poco, il ritratto autentico di una realtà troppo spesso strumentalizzata, contro cui è più facile puntare il dito, in cerca di un nemico comune da colpevolizzare, che aprire gli occhi e guardare alla sua essenza.

foto (7) foto (6) foto (5) foto (4) foto (3)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...