Morti nel silenzio, storia del genocidio armeno

Uno spettacolo per ricordare e per dare la voce ai troppi morti nel silenzio, le vittime del genocidio armeno ancora negato dalla Turchia: è quello messo in scena al Circolo Arci Bellezza durante la seconda serata del Festival della Letteratura.

IMG_4565

La storia del genocidio, che ha già dei precedenti tra il 1894 e il 1896, comincia “ufficialmente” il 24 aprile 1915, e ci viene raccontata attraverso dialoghi, video e coreografie. E soprattutto attraverso le testimonianze dei pochi sopravvissuti, le cui strazianti parole raccontano l’efferatezza e la crudeltà dell’esercito turco. Le umiliazioni, i soprusi e le torture rimbombano nella stanza e nella testa degli spettatori, insieme all’assordante rumore delle grida di un popolo che continua a chiedere giustizia.

IMG_4559 IMG_4560

Con Eleonora Ceretti e Barbara Palumbo. Voce narrante Silvia Gallinella, improvvisazioni vocali di Fabiana Francesconi. Video: Stefano Nacci, Testo: Barbara Palumbo, Musiche: Eleonora Ceretti, costumi Stefania Nardelli.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...