Un castello che non vuole morire

Image

Contro la rovina c’è solo la determinazione; e ne ha tanta Simona Borgatti, autrice del libro “Castelli fratelli”. Lo si capisce dal numero di persone che riesce a coinvolgere: suo marito (disegnatore), attori, danzatori medioevali, associazioni, amici e colleghi. E lo si capisce dal modo combattivo con cui affronta ogni problema; si tratti di organizzare una battaglia legale o di trovare un microfono. Ci mette tutta se stessa.

 “Castelli fratelli” nasce dal suo incontro fatale con un castello, quello di Cusago. Un castello del XIV secolo già residenza di Ludovico il Moro, imparentato architettonicamente con il Castello Sforzesco e quello di Vigevano. A differenza dei due castelli fratelli però, il povero “Cusaghino” cade a pezzi. E’ in mano da anni a privati disinteressati e aspetta con terrore il momento in cui cadrà definitivamente a pezzi. Nessuno sembra essere in grado di salvarlo. L’idea geniale del libro allora è di fare intervenire in suo aiuto i due castelli fratelli, Sforzotto e Gevanello.

Un salvataggio di fantasia che però, chissà, forse potrebbe un giorno diventare realtà. Oltre al castello di Cusago sono molti, troppi, in Italia i beni del nostro patrimonio culturale ridotti in condizioni di inagibilità e dimenticati dalle istituzioni. E per evitare il loro crollo servirebbe più di una Simona.

Noi facciamo i nostri migliori auguri al Castello di Cusago, luogo dimenticato della storia della nostra bella Milano. Che possa vincere la sua battaglia e che, speriamo, ne fomenti molte altre.

Image

Image

Image

Image

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...