Articolo 32. La salute è un diritto…curiamolo insieme

Articolo 32. La salute è un diritto…curiamolo insieme
a cura di Emergency 
Dal 2006 a oggi Emergency ha aperto in varie regioni italiane poliambulatori, sportelli di orientamento socio-sanitario e ambulatori mobili per garantire assistenza gratuita a migranti, con o senza permesso di soggiorno che non hanno accesso alle cure di cui hanno bisogno, stranieri e poveri. Un momento di riflessione su questa realtà con le letture di Massimo de Vita e Daniela Airoldi Bianchi del Teatro Officina e le musiche di Contralto a progetto, con la partecipazione straordinara di Mohammed Ba e dei volontari di Emergency, naturalmente.
Momenti di intensa emozione durante la lettura di lettere dei migranti italiani di ieri e degli immigrati di oggi accompagnata dai canti e dalle musiche del gruppo Contralto a progetto. Spettacolo stupendo finalizzato dall’intervento di Mohammed Ba che ha letto delle pagine del suo libro “Il tempo dalla mia parte” a breve in libreria.
Elisabetta Marelli

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...