Sabato 9 giugno

Ore 11.00
Diversamente fedeli

Breakfast e conversazione sul tema del tradimento, a partire dal romanzo Qualche lontano amore di Carla De Bernardi (Ugo Mursia Editore), con la partecipazione dell’autrice e di Viviana Giani di Generazionedonna.com
Bar Jamaica –
Via Brera 32 –  MM Lanza-Brera-Piccolo Teatro

Ore 16.00
“Poesie stese” o “La poesia stesa distende”

di Alberto Figliolia e Clirim Muça (Albalibri). Le poesie dei due autori verranno stese su fili e potranno essere prese, lette e gradite dai passanti. All’evento saranno presenti anche i due poeti..
Loggia degli Osii
, Piazza dei Mercanti – MM Duomo

 Ore 17.00
Viola e pennello

Reading con accompagnamento musicale in cui la pittrice Gaia Grassi tradurrà in colori le letture del momento. Con la partecipazione di Pervinca Paccini, autrice di Viola (Autodafé Edizioni) e il musicista Alberto Motta.
Biblioteca Chiesa Rossa –
Via San Domenico Savio  3 – MM Abbiategrasso; tram 3, 15; bus 79

Ore 18,00
I poeti e il realismo terminale
di e con Guido Oldani. Intervengono i poeti Tiziano Rossi e Giuseppe Langella. Al flauto traverso, Adalberto Borioli.
Circolo Arci Bellezza – Via Bellezza 16 – Tram 24, 9, 29

Ore 18.00
Imbarazzismi
– quotidiani imbarazzi in bianco e nero
Episodi esilaranti e inquietanti di quotidiano razzismo spesso inconsapevole, raccontati da un cittadino italo-toghese, Kossi-Komla Ebri (Edizioni dell’Arco). Nato in Togo nel 1954, dal 1974 vive in Italia, dove si è laureato in medicina, specializzandosi in chirurgia generale. Medico all’ospedale Fatebenefratelli di Erba, ha scritto numerosi racconti, articoli e saggi, e opera come mediatore interculturale per il mondo della scuola e della sanità. A cura di Silvia Camilotti.
OstelloBello
– Via dei Medici 4 – Tram 2, 3, 14

Ore 18.00
Per arrivare a sera
“Il silenzio. Di cosa è fatto il silenzio? A volte è una goccia su un sentiero di muschio lungo il muro, un sussurro di felpa acquattato nel buio, una nenia di bava. Altre, è un sorso di musica da custodire in bocca, un piccolo duende che ti balla tra i denti e che non puoi condividere con gli altri, perché basterebbe un nulla a farlo volare via”. Due vite intrecciate in un’unica storia da raccontare. Un libro in cui è facile perdersi, un labirinto borgesiano dal quale non viene più voglia di uscire. L’ultimo libro di Milton Fernández (Rayuela Edizioni) per piano e voce. Inseme all’autore, la cantante Paola Pellizzari e il pianista Gianfranco Calvi. A cura di Cristiana Zamparo.
Bistrò del Tempo Ritrovato
– Via Foppa 4 – MM S.Agostino; bus 50

Ore 18.00
Lo Sguardo di Lalla Romano

“Io dipingo sempre mentre guardo: allo stesso modo scrivo…”. Visita guidata alla “Casa Lalla Romano/Centro Studi”. Il racconto di una vita attraverso letture, aneddoti, testimonianze, nel luogo del suo straordinario quotidiano. A cura di Antonio Ria e dell’Ass. Amici di Lalla Romano. Posti limitati: prenotazione obbligatoria tel. 0286463326/3485601217 antonioria@libero.it.
Casa Lalla Romano/Centro Studi –
Via Brera 17 – MM Lanza

Ore 19.00
Latinoamerica: donne e rivoluzione
Incontro tra letteratura e musica intorno alle culture che hanno cambiato la storia
I Mapuches. Memoria, sapienza e resistenza del popolo della terra, con la partecipazione di Marisela Pilquiman, del popolo Mapuche. L’evento è a cura di AlpiAndes e Associazione Proficua, Lucy Rojas e Margarita Clement, performance con Felisa Alvear, Alessandra di Consoli e Angel Luis Galzerano.
Gogol&Company
– Via Savona 101 – tram 14; bus 50, 61

 Ore 19.00
Milonga in parole

Serata milonguera all’interno della mostra La Scia Bonaerense – In collaborazione col centro Studi Julio Paz. Tra un tango e l’altro, in un’atmosfera d’eccezione, presentazione di Storie dell’Era del Tango (Rayuela Edizioni) di Marcelo Caracoche, con la partecipazione del Duo Yerba Mala, a cura di Maria S. Tulian e M. Caracoche..
Fondazione Julio Paz
 – Via A. Bazzini 15 – MM Piola

Ore 19.30
Destino: Poesia

Reading poetico di Laura Branchini, con l’accompagnamento musicale di Massimo Cerra. Presentazione del libro com/posizioni (Rayuela Edizioni) di Juan Gelman, con brani dello spettacolo “Destino: poesia”, costruito a partire dalle splendide parole del poeta contemporaneo argentino, che racconta in modo simbolico la sua vita di errante, guerriero, mistico.
Vinodromo
– via Salasco, 21 – Tram 9, 24

Ore 19.30
Avventure da precario su un peschereccio “chiozzotto”

L’esordiente Giordano Boscolo racconta la storia di una doppia iniziazione – al mare e alla vita – con garbo scanzonato, echi goldoniani e appropriate incursioni nel tessuto sociale lagunare. Reading di Tommaso Banfi e presentazione del libro con Giordano Boscolo, autore di Le nausee di Darwin (Autodafé Edizioni).
Biblioteca Chiesa Rossa –
Via San Domenico Savio  3 – MM Abbiategrasso; tram 3, 15; bus 79

Ore 20.00
Opera Poesia

Tribuna metropolitana di lettura di poesie en plein air create nell’ambito del Laboratorio di Scrittura del Carcere di Opera. A cura di Silvana Ceruti (responsabile del Laboratorio di scrittura del carcere di Opera ) e di Alberto Figliolia. 
Colonne di San Lorenzo
– Tram 3

Ore 20.30
Improvvisare la vita

Mini spettacolo di Cleophas Adrien Dioma. L’autore, partendo da alcune delle poesie e dei suoi testi, racconta la sua vita d’immigrato, il suo passato in Burkina Faso e le ragioni che l’hanno portato a cercare fortuna altrove. È la storia di quelli che partono, a volte dentro se stessi, a volte camminando, a volte seduti, sognando. “Tra ironia, nostalgia, momenti di tristezza e speranza cerco di raccontare la mia vita da italo-burkinabè”.
Biblioteca Tibaldi –  via Tibaldi – tram 15; bus 59, 90

Ore 21.00
Autobiografia dei Monty Python
Una rilettura in chiave italiana e contemporanea dei classici della comicità e dell’antropologia dei MontyPython, a quarant’anni dal debutto sul grande schermo del gruppo inglese (edizione a cura di Carlo Amatetti). Sketch riproposti dal vivo, con Antonello Taurino, Robin Scheller, Germano Lanzoni, Paolo Brandolini, Fabio Di Dario e Enrico Veronica, insieme all’editore Carlo Amatetti. A cura di Democomica..
La Fabbrica del Vapore, SPAZIO ASSOCIAZIONE SUNUGAL – Via Procaccini 4 – Tram 11

Ore 21.30
Racconti da Ciudad Dorada

“Vivere a Las Claritas (Venezuela) è come vivere in una realtà clandestina, un posto di minatori, nella foresta Amazzonica, che racchiude all’interno di sé esperienze di vita che provengono da tutta l’America Latina”. Presentazione e reading musicale con l’autore Paolo Romagnosi (G.A.M. Editrice), Andrea Corsini alla chitarra acustica e la voce di Federica Baldussi.
Vinodromo – via Salasco, 21 – Tram 9, 24

Ore 21.30
Rassegna Film e Migrazione
BE YE KA YE
Cosa c’è lì che non c’è qui
(Italia/Burkina Faso, 2010, regia di C. A. Dioma e A. Ceci.) Un africano parmigiano e un parmigiano cittadino del mondo. Un caffè e una conversazione che porta verso una comune volontà di raccontare: Parma, Ouagadougou, Africa.
Biblioteca Tibaldi
–  via Tibaldi – tram 15; bus 59, 90

One thought on “Sabato 9 giugno

  1. Pingback: PRIMO FESTIVAL DELLA LETTERATURA A MILANO

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...